Nel comunicato “Costo REV: travisato il comunicato del Ministero” l’ANMVI precisa che il Ministero della Salute non ha mai detto, né potrebbe farlo, che la REV (Ricetta Veterinaria Elettronica) debba essere una prestazione veterinaria gratuita.